in

Decide di non vaccinarsi, sospeso il medico-eroe della terapia intensiva di Padova

Alessio Scatto, l’anestesista veneziano di 45 anni che nella prima ondata del Covid si era contraddistinto per il suo impegno nella terapia intensiva di Padova, è stato sospeso perché ha deciso di non farsi vaccinare. La notizia, riportata subito dai principali quotidiani italiani, ha fatto molto scalpore. “È un argomento molto complesso e per questo preferisco per ora non rilasciare nessun commento”, dice a Repubblica. Il medico-eroe è dunque contrario al vaccino. (Continua a leggere dopo la foto)

Come la stragrande maggioranza delle persone critiche nei confronti di QUESTO vaccino, Scatto considera diffamatorio essere chiamato No Vax: “La mia posizione si dissocia fermamente dalle convinzioni che frequentemente a mezzo stampa sono associate a quelle genericamente definite No Vax. Chiedo quindi che il mio nome non venga affiancato a questa definizione che, ripeto, non mi appartiene in assoluto è che considero diffamatoria”, ha scritto in un messaggio a Repubblica. (Continua a leggere dopo la foto)

Scrive, sorpreso, il quotidiano: “Rimane quindi un mistero il perché Scatto non si sia voluto vaccinare, lui che rivendica di aver fatto tutti i vaccini previsti fino a questo”. Il presidente dell’Ordine dei medici della sezione Venezia, Giovanni Leoni, ha addirittura dichiarato: “Una pagina triste per l’Ordine dei Medici”. Poi ha aggiunto: “Noi applichiamo una legge fatta per preservare i cittadini dalle possibilità di contrarre il virus garantendo che tutti gli operatori sanitari siano vaccinati”. (Continua a leggere dopo la foto)

Conclude: “La sospensione dal lavoro è avvenuta dallo scorso 10 settembre, ma la notizia si è appresa solo negli ultimi giorni e ha creato tra cittadini e cittadine sconcerto e tante domande: come mai proprio un medico che ha vissuto in prima fila l’incubo del Covid-19 non si è vaccinato? E ancora: proprio in quanto medico, come mai non vuole rendere pubbliche le motivazioni? Conosce qualcosa che non vuole rilevare?”. Ecco.

Ti potrebbe interessare anche: Burioni e Lucarelli, la strana coppia: uniti nel boicottare NaturaSì per i tamponi ai non vaccinati

Burioni e Lucarelli, la strana coppia: uniti nel boicottare NaturaSì per i tamponi ai non vaccinati

“Estensione generalizzata del richiamo”. Terza dose per tutti, a ottobre la decisione dell’Ema