in ,

“Aprite subito o sarà boom di fallimenti e abusivi”

Parrucchieri ed estetiste sul baratro. L’imprenditrice parrucchiera Diana Romano di Italexit lancia l’allarme: “Aprite subito o sarà boom di fallimenti e abusivi! Bisogna sollecitare la riapertura il prima possibile, garantendo il rispetto delle regole. Nell’ultimo anno sono state segnalate numerose denunce per i cosiddetti LAVORATORI A DOMICILIO, la presenza di acconciatori abusivi che in questo periodo operano illegalmente a domicilio non rispettando le normative in vigore fa preoccupare i titolari dei saloni”.

“Mentre noi regolari negozianti rimaniamo chiusi e senza veri e adeguati aiuti economici, questi parrucchieri – dice Romano Diana – mettono a rischio la salute delle persone”. Inoltre, aggiunge: “Noi, per rispettare le regole e servire i clienti in sicurezza, abbiamo speso ed investito soldi e comunque siamo chiusi. Loro continuano a lavorare”.

“Lo Stato è complice di tutte le attività che nell’ultimo anno hanno chiuso bottega, non per la loro incapacità di gestione, ma per l’incompetenza dei governanti italiani! Chiediamo di riaprire le nostre attività subito, indistintamente dal colore della regione (rosso, arancione e giallo). Il lavoro è un diritto inviolabile. Adesso basta!”

Romano conclude lanciando l’appello: “Parrucchieri ed estetisti uniamoci in piazza per gridare al governo che i nostri saloni sono sicuri. Devono farci riaprire: stiamo morendo lentamente ma il senza Covid”.

La dottoressa Bolgan: “I vaccini? Non risolvono il problema. Anzi, servono solo a produrre più varianti”

Riaperture? Macché: resta tutto chiuso! Fino al 26 aprile saracinesche giù e coprifuoco