Vai al contenuto

“È proprio Rossella!”, hanno trovato il corpo in un albergo. Come l’ha uccisa. Fermato il marito

Pubblicato il 08/12/2023 14:50 - Aggiornato il 08/12/2023 16:13

Si chiamava Rossella Cominotti e aveva 53 anni. Viveva alle porte di Cremona, insieme al marito 57enne: Alfredo Zenucchi, originario di Bergamo. Lei è morta e lui è ricercato. La donna è stata trovata senza vita in un albergo di in località Mattarana, nel comune di Carrodano in provincia di La Spezia. Sul corpo della 53enne presenti ferite d’arma da taglio. Rossella, insieme al marito, erano scomparsi da Cremona da 12 giorni. I carabinieri che indagano sul caso stanno cercando l’uomo, che si è allontanato a bordo di una C3 bianca, avvistata sull’Aurelia. L’ipotesi è che si tratti di omicidio. (Continua dopo la foto)

Di loro non si avevano più notizie da due settimane: marito e moglie, residenti a Cavatigozzi, alle porte di Cremona, sono i titolari dell’edicola in centro a Bonemerse, davanti al palazzo comunale del paese. Svaniti nel nulla, inseguiti dalle voci più disparate: la fuga volontaria per questioni economiche, quella più ricorrente. Un post su Facebook pubblicato dalla cugina della donna proprio tre giorni fa invitava chiunque avesse notizie della coppia a farsi avanti: «I telefoni – si legge nel post – non ricevono più chiamare e neanche whatsapp funziona. Siamo molto preoccupati. Aiutateci». Ora la scoperta del cadavere della donna è la caccia all’uomo. (Continua dopo la foto)

I due sono una coppia di ex edicolanti. Secondo quanto appreso da Il Secondo XIX, erano nell’albergo del ritrovamento da venerdì scorso. Sono già in corso le acquisizioni delle immagini registrate dalle telecamere installate nelle vicinanze per ricostruire l’accaduto e rintracciare eventuali sequenze del marito che ha lasciato l’albergo e che secondo alcune indiscrezioni sarebbe stato fermato proprio sulla via Aurelia dopo Sarzana.