in

Trieste, polizia contro il corteo No Green Pass: un fumogeno finisce dentro la scuola

Prima gli idranti, in mattina, quando la protesta era ancora circoscritta al porto di Trieste dove i manifestanti, pacificamente e armati soltanto di cartelli e megafoni, continuavano il loro sciopero. Poi, quando il corteo si è spostato nella città raggiungendo via Campi Elisi, il lancio di fumogeni per dispere la folla, nutrita. Un intervento, quello delle forze dell’ordine, che ha finito per creare momenti di paura e tensione anche alla scuola media che si trova proprio lungo la strada.

Trieste, polizia contro il corteo No Green Pass: un fumogeno finisce dentro la scuola

Come testimoniato dal video pubblicato dalla testata il Piccolo, infatti, alcuni dei lacrimogeni lanciati dagli agenti sono finiti all’interno della scuola secondaria di via Campi Elisi, che tra l’altro è seggio elettorale e in quel momento ospitava ancora persone addette allo spoglio. Poco prima, contro il corteo dei manifestanti erano stati usati nuovamente gli idranti, come già durante lo sciopero al porto, per tentare di disperdere la grande folla che nel frattempo si muoveva per la città.

Immagini che parlano da sole. Persone armate soltanto della propria voce che continuano a gridare “libertà, libertà” e mostrare slogan contro il Green pass, provvedimento che non ha eguali in tutta Europa e sul quale il governo Draghi continua a insistere, calpestando i diritti dei cittadini. Dall’altra parte, forze dell’ordine schierate come dovessero fronteggiare pericolose bande criminali, su indicazione del Viminale.

La protesta, che la stampa mainstream continua a cercare di sottostimare, ha coinvolto non solo Trieste, ma anche tante altre città d’Italia. Con il porto di Genova a sua volta bloccato, come quello di Ravenna. E file chilometriche di camion in coda, a conferma di come lo sciopero, da Nord a Sud, abbia avuto successo. Tanto da richiedere, in fretta e furia, l’intervento degli agenti in tenuta antisommossa.

Ti potrebbe interessare anche: Usa, morto per il Covid l’ex segretario di Stato Colin Powell: era regolarmente vaccinato

Ravenna, le proteste No Green Pass bloccano il porto: camion in fila per chilometri

Perché il caso Arcuri esce solo dopo il ballottaggio? È indagato per peculato e abuso d’ufficio