Vai al contenuto

Muore davanti alla tv a soli 17 anni: un malore improvviso fatale per Pino

Pubblicato il 23/01/2023 15:00

Un malore improvviso, senza un’apparente spiegazione. Un dramma terribile quello che ha sconvolto la comunità di Gallo, frazione di Poggio Renatico in provincia di Ferrara, dove nelle scorse ore ha perso la vita Pino Giuditta, un ragazzo di appena 17 anni. Il giovane ha iniziato a sentirsi poco bene di colpo, con le sue condizioni che sono precipitate col passare dei minuti. Una tragedia che ha sollevato molti dubbi, tanto che la procura ha deciso di vederci chiaro: sul corpo del ragazzo è stata così disposta l’autopsia. Stando a quanto rivelato dal Corriere della Sera, Pino era un ragazzo schivo e gentile che coltivava la passione per il calcio e sognava di diventare un cuoco. (Continua a leggere dopo la foto)

Pino Giuditta malore improvviso

Secondo le prime ricostruzioni, il ragazzo aveva iniziato a lamentare dolori allo stomaco da qualche giorno. Una situazione che all’inizio non sembrava preoccupante: sabato 21 gennaio si era ritirato nella sua casetta adiacente all’abitazione della famiglia, in via Barchetta, come era solito fare. Poco dopo, la tragedia. (Continua a leggere dopo la foto)

Pino Giuditta stroncato da un malore improvviso

Quando domenica mattina i genitori non hanno visto il figlio presentarsi per la colazione, la madre è andato a cercarlo. Visto che Pino non rispondeva alla porta, la donna è entrata nell’abitazione, dove ha trovato il figlio privo di sensi. Terrorizzata, ha subito chiamato il 118, ma gli operatori accorsi sul posto non hanno potuto far altro che constatare il decesso. (Continua a leggere dopo la foto)

Pino sarebbe stato trovato morto solo, davanti alla televisione. Il pubblico ministero Ombretta Volta ha disposto l’autopsia sul corpo per capire se quei dolori di stomaco possano in qualche modo essere riconducibili al decesso.

Ti potrebbe interessare anche: “Sta giocando la partita della vita”. Malore improvviso per l’ex centrocampista 25enne