Vai al contenuto

Picchiata a morte nel parco in centro città. L’assassino noto ai carabinieri: “A terra con i pantaloni abbassati”

Pubblicato il 06/08/2023 12:00 - Aggiornato il 06/08/2023 13:55

Una donna è morta a causa della violenta aggressione che ha subito. La vittima di anni 60 si trovava nel parco Nikolajevka, nel centro della città di Rovereto, quando all’improvviso senza alcuna ragione è stata picchiata da un uomo di 40 anni.

A dare l’allarme sono stati gli inquilini di un condominio lì vicino, che verso le 22.30 hanno sentito le urla della donna e dalle finestra l’hanno vista a terra con i pantaloni abbassati. L’aggressore in quel momento si trovava sopra di lei mentre la colpiva in faccia.

Le botte ricevute sono state così violente che per la donna non c’è stata speranza, è deceduta in ospedale. Chi ha commesso l’orrendo crimine è uno straniero senza fissa dimora già noto dalle forze dell’ordine. Fuggito è stato fermato dai carabinieri che lo hanno cos’ arrestato per omicidio. I carabinieri, coordinati dalla Procura, stanno facendo accertamenti.