in ,

Obbligo vaccinale, guai per Biden. 11 Stati gli fanno causa

Pubblicato il 06/11/2021 10:36

Si mette male, anzi peggio, per Biden e la sua amministrazione. Dopo la sconfitta dei democratici in Virginia, considerato il primo vero test dopo le presidenziali, undici Stati hanno deciso di far causa all’amministrazione Biden contestando l’introduzione dell’obbligo di vaccino o test Covid in azienda
Per mano dei loro Procuratori Generali gli Stati federali hanno instaurato un contenzioso ufficiale in relazione alle disposizioni che introducono l’obbligo di test per i lavoratori delle aziende con più di 100 dipendenti.

Perentorio il giudizio del procuratore generale del Missouri Eric Schmitt, uno dei leader emergenti del partito Repubblicano in lizza per un prossimo seggio al Senato: «Questo obbligo è incostituzionale, illegale e imprudente». Resta da vedere se almeno negli USA esiste ancora un giudice imparziale e soprattutto indipendente dal potere politico e dai suoi opportunismi.

Sostieni il paragone.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per l'editoria garantire un'informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale da un'altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l'informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de ilparagone.it e difendi l'informazione libera!
-->

2,6 milioni in 2 anni: il Fatto Quotidiano rivela chi paga per le consulenze di Renzi

La bufala del Covid che colpisce solo i non vaccinati