Vai al contenuto

Febbre e difficoltà respiratorie: 120 bambini vietnamiti ricoverati dopo il vaccino

Pubblicato il 07/12/2021 17:27 - Aggiornato il 07/12/2022 18:27

In Vietnam, nella regione di Thanh Hoa, è stato sospeso l’uso di un lotto di vaccino Pfizer Covid-19 dopo che oltre 120 studenti sono stati ricoverati in ospedale a seguito della loro vaccinazione. Dal 30 novembre nella provincia vietnamita si vaccinano i ragazzi di età compresa tra 15 e 17 anni con il vaccino Pfizer Covid-19. Tuttavia, oltre 120 di essi sono stati ricoverati in ospedale dopo aver manifestato sintomi come nausea, febbre alta o difficoltà respiratorie, ha detto giovedì il Centro provinciale per il controllo delle malattie (CDC).

Di questi, 17 hanno avuto reazioni gravi: ora le loro condizioni sono stabili, anche se continuano a essere monitorati in ospedale. Secondo quanto riferisce il quotidiano vietnamita VnExpress, la causa dei loro sintomi deve ancora essere confermata dalle autorità di Thanh Hoa. Il direttore del CDC di Thanh Hoa, Luong Ngoc Truong, ha affermato che la provincia ha smesso di utilizzare l’attuale lotto di vaccini. “Abbiamo ancora altri lotti, anche vaccini Pfizer, quindi continueremo a vaccinare i bambini”, ha detto.

Il lotto sospeso verrà dunque messo in deposito e potrebbe essere utilizzato in seguito per altri gruppi come gli adulti, ha aggiunto Truong. Vu Van Chinh, direttore dell’ospedale generale del distretto di Ha Trung, ha affermato che gli effetti collaterali dopo la vaccinazione erano normali, ma è più probabile che si verifichino nei bambini rispetto agli adulti. “Coloro che hanno reazioni o svengono devono essere separati in modo che non si verifichi alcuna reazione a catena”, ha detto Chinh. Il CDC di Thanh Hoa ha distribuito circa 117.000 dosi di vaccino contro il Covid-19 in 27 distretti e città. Sono state somministrate oltre 56.700 dosi. La scorsa settimana, tre bambini sono morti a seguito della vaccinazione con il vaccino Pfizer Covid-19 a Bac Giang, Hanoi e Binh Phuoc. La causa della morte è stata determinata come “reazione eccessiva al vaccino”. La scorsa settimana, quattro lavoratori della fabbrica di scarpe Kim Viet di Thanh Hoa sono morti a seguito della vaccinazione contro il Covid-19 Vero Cell, anche a causa di una “reazione eccessiva”.