Vai al contenuto

Drammatico appello (in lacrime) dell’ex giocatore di Roma e Inter: “Aiutatemi, sono disperato” (VIDEO)

Pubblicato il 15/03/2024 16:12 - Aggiornato il 15/03/2024 16:14

E’ davvero impressionante, nella sua drammaticità, l’appello affidato alla Rete dall’ex giocatore di Inter e Roma Osvaldo. Che ha chiesto aiuto, in lacrime e con la voce spezzata, a causa di una grave forma di depressione con la quale sta combattendo da molto tempo. “Questa malattia”, ha spiegato l’ex centravanti, “mi ha fatto cadere in alcune dipendenze, alcol e droga. Voglio raccontarvelo e condividerlo con voi. Sono in cura psichiatrica e sto assumendo farmaci. Ho una malattia molto specifica, mancanza di autostima, depressione, e a volte ricado nelle mie dipendenze”. Osvaldo è stato coraggioso a condividere le sue sofferenze. (continua dopo il video)

<>

Perché ha aperto una finestra su un problema, quello del “Male Oscuro” – come lo chiamava lo scrittore Giuseppe Berto in un suo coinvolgente romanzo dal titolo omonimo – che è sempre più diffuso in Italia e nel mondo. Anche fra i giovani, dove soprattutto dopo il lockdown per Covid i casi di ragazzi costretti a ricorrere all’aiuto di uno psicologo si sono moltiplicati. Si stima che in tutto il mondo 280 milioni di persone soffrano del “Male Oscuro”, che è una delle principali cause di sofferenza e disabilità sul Pianeta. E condiziona la vita di chi ne è affetto sotto ogni aspetto. Non è poi da trascurare il fatto che, secondo studi recenti, anche l’abuso di strumenti tecnologici come cellulari e computer possa avere gravi conseguenze per la psiche. E visto il moltiplicarsi di queste dinamiche, il problema merita di essere affrontato seriamente e il prima possibile.