Vai al contenuto

Crisanti compra una villa del ‘600. Indovinate quanto l’ha pagata? Una quisquilia

Pubblicato il 18/02/2022 20:30

VICENZA – Villa Priuli Custoza è diventata di proprietà di Andrea Crisanti.

L’evocativa abitazione, appartenuta a Vincenzo Scamozzi, è stata acquistata dal noto microbiologo.
<<Il Covid con l’acquisto della villa non c’entra nulla>> si difende il Professore, colto dalle polemiche riguardo il suo possibile arricchimento determinato dal covid.

Si guadagna così bene facendo il microbiologo? <<Sono un professionista di 66 anni, qualcosa nella vita l’avrò pur guadagnato. E comunque non conta tanto quello che uno guadagna, ma quanto uno spende. Io e mia moglie abbiamo sempre condotto una vita semplice, senza tanti viaggi e lavorando tanto>> risponde Crisanti alla domanda di un giornalista.
(Continua a leggere dopo la foto)

Sembra che il virostar, onnipresente in televisione, sia rimasto molto colpito dalla struttura: <<Era da lungo tempo che mia moglie e io cercavamo una dimora di questo tipo – ha raccontato al Corriere della Sera – e finalmente siamo riusciti ad acquistare una casa storica che obiettivamente era intatta. Conservava ancora le caratteristiche originali. Non è stata alterata ed è la cosa principale per noi, perché a dire il vero ci sono moltissime case e ogni volta che entravo da qualche parte soffrivo nel vedere come erano state manomesse. Questa ha tanti lavori da fare e sicuramente impegnerà molti risparmi miei e di mia moglie”.

Una cosa è certa: sicuramente ora Cristanti avrà lo spazio vitale necessario per non soffrire altri futuri lockdown, ove ce ne fossero.