in ,

Ing elimina il contante e 1,3 milioni di italiani resteranno senza bancomat

Riuscite ad immaginare una banca che elimini il contante, ostacolandone l’utilizzo ai propri clienti? Siamo alla frutta perchè questa non è fantasia ma pura realtà. Viene riferito dal Corriere della Sera nella sezione Economia che “Ing Italia chiude bancomat e casse automatiche, dal primo di luglio la banca elimina il contante”. (Continua dopo la foto)

Sono ben 62 gli sportelli automatici presenti sul nostro Paese che saranno chiusi. L’importante cambiamento andrà a colpire 1,3 milioni di clienti italiani. “Chi desidererà prelevare il denaro contante dovrà rivolgersi agli Atm di altre banche secondo le condizioni economiche previste dal contratto e dovranno versare assegni inviandoli tramite casella postale”.

Ovviamente ritirare i soldi presso sportelli di altre banche comporterà l’aggiunta di spese di commissione. I clienti di Ing Italia diventati tali prima di novembre 2018 dovranno “regalare” 0,45 euro di commissione per i prelievi al di sotto dei 50 euro, mentre non pagheranno commissione al di sopra dei 50. I clienti diventati tali da novembre 2018 in poi se rientrano nella categoria «modulo zero vincoli» non pagheranno commissione, altrimenti pagheranno 0,75 euro. (Continua dopo la foto)

“Stiamo evolvendo verso un modello cashless e sempre più mobile-first. Questo per rispondere alla preferenze dei nostri clienti”, spiega  il country manager Alessio Miranda. Noi non siamo affatto poi così sicuri che ai clienti piaccia che venga negata loro la possibilità di ritirare contanti presso la propria banca e in aggiunta, dovendosi necessariamente rivolgere a un’altra, pagare le spese di commissione. Bah…

L’intelligence tedesca mette sotto sorveglianza i negazionisti del coronavirus

Gli italiani bocciano il governo: oltre la metà è contraria al coprifuoco alle 22