Vai al contenuto

Bonus psicologo: ecco chi ne ha diritto. Come e quando si può richiedere

Pubblicato il 18/03/2024 10:31

Nella recente manovra economica del governo Meloni, e più esattamente nel Decreto Milleproroghe, è stata inserita la voce relativa al bonus psicologo. Un contributo per aiutare i cittadini a sostenere le spese per le sessioni di psicoterapia seguite al periodo di pandemia e al Covid. E’ noto infatti che i lockdown e la correlata crisi economica hanno causato un aumento di depressioni, ansia, stress e fragilità psicologica. In particolare, è aumentato di molto il numero dei ragazzi che hanno avuto accesso alla terapia, visto che l’isolamento forzato ha avuto conseguenze visibili anche sui più piccoli. (continua dopo la foto)

Il bonus è stato previsto con importi rimodulati e regole precise sia per quanto riguarda i tempi della richiesta, sia per chi ne ha diritto. Da oggi si apre una finestra che durerà fino al 31 maggio, all’interno della quale sarà possibile richiedere il contributo statale per le cure psicologiche. L’importo massimo per persona è stato fissato in 1.500 Euro. Viene riconosciuto una sola volta e richiede alcuni requisiti per poterne beneficiare. Innanzitutto, i soggetti che ne faranno richiesta dovreanno essere residenti in Italia e possedere un Isee (in corso di validità, ordinario o corrente) non superiore a 50mila Euro. (continua dopo la foto)

Anche l’importo che verrà riconosciuto ai richiedenti varierà a seconda dell’Isee. Sotto i 15mila Euro, infatti, il beneficio potrà essere fino a 50 Euro per ogni seduta fino a un importo massimo di 1.500 Euro. Mentre per chi ha un Isee compreso fra i 30 e i 50mila Euro, l’importo a seduta resterà di 50 Euro, ma fino a un massimo di 500 Euro per ogni singolo beneficiario. La domanda potrà essere presentata dal 18 marzo al 31 Maggio 2024, solo per via telematica, accedendo al servizio “Contributo sessioni psicoterapia”, con una di queste modalità:

  • Portale Web, utilizzando l’apposito servizio.
  • On line, raggiungibile sul sito dell’Inps e accessibile direttamente dai cittadini.
  • Attraverso Contact Center integrato, contattando il Numero Verde 803.164 oppure lo 06.164.164